Economia e finanze

FAQ. Domande e risposte frequenti

Perchè ritornare alla lira?

RECUPERARE LA SOVRANITA MONETARIA
La sovranità monetaria è la base dell’indipendenza di una nazione: un Paese che sceglie di rinunciarvi sceglie di mettere il proprio futuro nelle mani dei “mercati”, cioè dei grandi potentati finanziari. Come dimostra la crisi profondissima in cui versa il Paese da anni, senza sovranità monetaria l’Italia non sarà mai in grado di rimettersi in piedi.

Al recupero della sovranità monetaria si deve aggiungere una rivoluzione copernicana nel concepire la finanza pubblica. Questa non può più essere asservita a vincoli arbitrari stabiliti da entità sovranazionali prive di legittimità democratica, bensì deve porsi una serie di obiettivi concreti da raggiungere.

Solo con una politica monetaria e fiscale al servizio delle esigenze della società italiana, la spesa e gli investimenti pubblici diventano funzionali a una prospettiva di crescita e sviluppo.

Nella consapevolezza che un Paese in possesso della sovranità monetaria non deve preoccuparsi della carenza di denaro ma soltanto di impiegare al meglio tutti i fattori produttivi, è essenziale, perché lo Stato possa farsi realmente strumento per la realizzazione dei bisogni
e delle ambizioni del nostro popolo, sia lasciarsi alle spalle una fiscalità opprimente e invasiva, sia perseguire con nettezza
le forme peggiori di evasione e ricostruire la progressività dell’imposizione fiscale.

Uscire dall'Europa diventiamo dei poveretti

Non è assolutamente vero. La Svizzera è fuori dall’UE. Con una nostra moneta saremo indipendenti dal ricatto dello spread (l’avrete sentito nominare ai TG). Anche le nostre esportazioni ne beneficeranno e, di conseguenza, vi sarà una ricaduta positiva sui posti di lavoro

Staremo meglio tutti! Come stato sovrano che emette la sua moneta è fisicamente impossibile fallire. Con la nostra moneta si finanzierà l'economia interna aumentando i posti di lavoro, e continueremo ad essere grandi esportatori.

L'Europa ci sta dando soldi per pandemia e guerra

Benissimo!!! Lo sta facendo la BCE. Perché dovremmo continuare a chiedere alla BCE, se lo potrebbe fare la Banca d’Italia senza chiedere a nessuno?

Si è vero, la BCE sta acquistando i nostri titoli di stato ad interessi quasi a zero, ma appena passa emergenze che minano lo "status europeo" dovremo ritornare a pagare interessi e pressioni per avere 2 soldi e fare sacrifici.

Aiuti europei ci aiuteranno

Il rapporto tra denari ottenuti e denari ricevuti non è favorevole. Inoltre, i denari ricevuti sono: a) vincolati ai Piani della UE (e non liberamente disponibili per le nostre esigenze); b) sono destinati ad alimentare le economie delle aziende del Nord Europa dato che sono più avanti nei settori che l’UE ci chiede di sviluppare per farci accedere ai fondi stessi.

Sono sistemi ingannevoli per sottometterci, ci ridanno indietro un po di soldi che noi abbiamo già dato all'europa negli anni scorsi ed altri con interessi da ripagare con aumento tasse e diminuzione pensioni, ed in più dobbiamo subire imposizioni su come spenderli. I paesi del nord europa ci vedono come dei competitor da inculare anche se siamo nella EU.

La nuova lira sarà svalutata

Sì. Le più ragionevoli previsioni danno una probabile iniziale piccola svalutazione.  Ciò è un vantaggio per le esportazioni. Ma lo sa che il 15% di svalutazione l’ha già sperimentato anche recentemente? (tra feb 2018 e mar 2020, l’Euro ha svalutato circa del 15% sul dollaro USA). Lo sapeva? Se no, significa che tutti questi problemi non li ha avuti. La svalutazione è un problema per chi acquista beni esteri, non è un problema se si acquistano beni italiani. Con la successiva crescita dell’economia, poi, la nuova lira si rivaluterà.

Si nel cambio internazionale all'inizio può essere ma è un vantaggio per le esportazioni. Nel nostro mercato interno quello che compri ora con l'euro lo comprerai anche con nuova lira. Magari all'inizio spenderai un po di più se vai in vacanza all'estero o se compri prodotti stranieri, ma per il resto andrà tutto meglio.

I nostri risparmi non valgono niente se usciamo dall'Europa

Non è vero. I risparmi saranno un po svalutati e varranno meno solo se si acquistano prodotti stranieri. Nell’acquisto dei prodotti italiani (o nella restituzione di debiti, mutui, ecc) in ITA, non vi è problema. Anche il problema del prezzo del petrolio (che noi importiamo) non esiste. Il costo dell’energia rappresenta circa un terzo (al massimo) del costo di produzione di un prodotto. L’effetto finale, a parità di altre condizioni, di una svalutazione è di circa il 4% di un aumento del costo totale. Riducendo le accise sui carburanti, oggi circa l’80% del costo complessivo, lo Stato che stampa moneta potrebbe benissimo compensare tali variazioni in aumento. Secondo lei, le energie alternative hanno un costo più basso o più alto (allo stato attuale della tecnologia) del petrolio?

Si i risparmi uscendo da EU valgono di meno se vuoi investire all'estero, invece i tuoi capitali e soldi in banca avranno lo stesso valore in Italia ed aumenteranno nel tempo.

Quale sarà il valore di cambio lira/euro?

Si vedrà esattamente al momento ma non è un problema questo, ci sono i prò e contro in economia ad avere un cambio basso. Dovresti preoccuparti di questo solo se vuoi comprare cose straniere, fare costosi viaggi od investimenti all'estero. Se guadagnerai di più non penso sia un problema avere un cambio sfavorevole per andare in vacanza all'estero. I tuoi risparmi avranno lo stesso valore in Italia per comprare beni italiani.

Poi aumenterà il debito pubblico e miei figli e nipoti dovranno pagare

Se come stato emetti moneta solo con i titoli BPT, CCT ecc fai debito da dover pagare, agevolando i risparmiatori. Ma se tu stato emetti moneta anche direttamente a chi in cambio ti offre servizi e prodotti, non avrai debiti ma solamente addebitato soldi creati dal nulla sul conto di chi ti scambia beni e servizi a costo zero.

Con le tasse cosa fareste?

Meno tasse, rottamazione delle cartelle esattoriali degli ultimi due anni e no al pignoramento della prima casa Il sistema fiscale va semplificato, vanno diminuite le tasse alle imprese e agli imprenditori creando un sistema più semplice, una burocrazia ridotta all'essenziale e garantendo una più equa redistribuzione della ricchezza.

Le cartelle fiscali inviate negli ultimi 3 anni a chi ha sofferto enormemente a causa della pessima gestione della pandemia vanno rottamate. Solo così si può dare respiro al sistema produttivo del Paese, per una rinascita dell'economia reale.

La casa è un bene primario e irrinunciabile garantito dalla Costituzione: no ai pignoramenti delle prime case, no iscrizione ipoteca da parte dell'Agenzia delle entrate e tutela del patrimonio immobiliare degli italiani oggi sotto attacco.

Detrazione fiscale del reinvestimento degli utili per le imprese e degli investimenti etici per i privati Un’impresa che reinveste i propri utili non deve pagare le tasse su questi ultimi. Un privato che investe in alcuni campi ritenuti meritevoli dallo Stato (cultura, scuola, salute, supporto allo sport, risparmio energetico ecc…) deve poter detrarre dal reddito la totalità dell’investimento e non pagare ulteriori tasse.

Guerra all’elusione fiscale Ormai troppe sono le società che pagano le tasse all’estero eludendo il fisco italiano. ITALEXIT si impegna a modificare questo aspetto affinchè chi produce in Italia paghi le tasse nel nostro Paese.

Ci sarà un inflazione altissima

Uno stato che emettete direttamente la sua moneta per pagare beni e servizi, può tranquillamente regolare l’inflazione a piacimento. Solo se si immette troppa moneta aumenta l’inflazione se non c’è un adeguato scambio beni/servizi, che al momento è l’ultimo dei problemi.

Volete emettere moneta direttamente senza usare i titoli di stato?

I titoli di stato vanno usati come un sicuro sistema di risparmio privato, ma non per finanziare le spese dello stato. Lo stato può versare direttamente denaro autocreato nelle casse dei fornitori di beni e servizi.

Come crea moneta lo stato italiano?

Ora con i titoli di stato messi all’asta e pagando interessi ai mercati finanziari. Con Stato a Banca sovrana può creare moneta FIAT senza pagare interessi, ed emette titoli di stato solo per fare investire in risparmio i suoi cittadini. Vedi “avanzo primario”.

Quali spese eliminare?

Ovviamente tutte quelle non necessarie, ma con moneta sovrana investendo in creazione posti lavoro e produzione. (vedi pianificazione economica MMT)

E con i titoli di stato?

Con piena sovranità è possibile emettere direttamente la propria moneta legale, anche senza utilizzare il passaggio dei titoli di stato, i quali se mantenuti potrebbero essere solo un gioco finanziario per chi vuole farlo. Continua in MMT

Cosa è la MMT

MMT, dal sito https://mmtitalia.info: teoria economica (di stampo istituzionalista e, in parte, post-keynesiano), per la difesa della Costituzione italiana del 1948, salvezza economica per il nostro Paese, lotta alla disoccupazione, alla povertà e ai miti del neoliberismo; uscita dall'Unione l'europea.


Non hai trovato la risposta che cercavi? Ponila e ti risponderemo

Contribuisci anche tu alla nostra campagna
Sostienici con una donazione!


Pronti per iniziare?

Aderisci come simpatizzante o attivista.

Perchè Italexit

Iniziative

Cosa Siamo

Il Partito

Follow Us

©

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. - iva 04075900409 - cookies e privacy policy